IMG 9463 IMG 9469 img 9402 img 9380

 Click per visualizzare   1-Foto della serata   2-Slide del Prof.Piero Steindler   3-Altre foto della serata

Dalla "Lezione di Anatomia" di Rembrandt al "Cavadenti" di Caravaggio, fino a Picasso, i capolavori dei gr25image003andi maestri sono spesso stati non solo espressione del loro eccelso talento ma anche testimonianza dell'evoluzione della medicina e della chirurgia. Per contro, il rapporto fra malattia ed opera d’arte è sicuramente meno noto ma trova, forse, la sua massima espressione nella “lucida follia” che ispira l’opera di Van Gogh, con l’incanto dei suoi colori splendenti o l’intima, struggente malinconia che promana delle sue sedie vuote. Partendo da queste semplici premesse, Carla e Giovanni hanno voluto spingerci verso una diversa lettura dell’opera d’arte, interpretandola attraverso i difetti fisici che l’hanno resa possibile. Per aiutarci in questo percorso hanno chiesto l’intervento del Professor Piero Steindler, dal 1985 professore associato in neuro oftalmologia presso la Clinica Oculistica dell'Università di Padova. Una guida perfetta per farci comprendere come la visione possa influenzare l'esecuzione di un'opera d'arte e come l'arte possa avere forti collegamenti con la visione. Chiaramente, in questa sintesi non è possibile riferire tutte le notazioni, gli spunti di riflessione offerti dalla brillantissima esposizione del Professor Steindler; sarà quindi necessario soffermare l’attenzione solo sugli esempi più eclatanti che sono stati indicati.

Per essere costantemente aggiornato sulle info del sito scarica e installa l'app Magna Grecia sul tuo smatphone Android.

0 MagnaGrecia

Fai click sul logo per scaricare l'app.